SALERNO E’ TRAGUARDO A CUI ASPIRARE!

La situazione confusionaria e deficitaria della Salernitana, ci ha visti tenere un profilo basso, a differenza di chi in maniera irresponsabile e stupida ha alzato toni e aizzato animi( a volte il silenzio è d’oro),  per lasciare alla società la possibilità di risolvere  problemi da se stessa generati e anche per riconoscergli quel credito che in due anni si è meritatamente guadagnato sul campo.

Il SALERNO CLUB 2010 ha seguito costantemente e attentamente le vicende che si sono succedute, intervenedo in maniera silenziosa, ma efficace laddove si riteneva opportuno farlo, senza esternazioni tendenziose e senza proclami poi miserrimamente non mantenuti.

Abbiamo l’obbligo di salutare con affetto e stima il mister CARLO PERRONE, uomo di rara signorilità e umanità, contemporaneamente allenatore serio e capace(non si vincono due campionati per caso o per fortuna), sicuramente marginalmente responsabile dello scarso rendimento della squadra e della mancanza di risultati sul campo.

Invitiamo i calciatori, loro si responsabili in primis, a maggiore concentrazione e attaccamento alla casacca.

E’ il momento di tirar fuori gli attributi, di mordere le caviglie degli avversari, di lottare e dare il cuore, a noi tifosi veri non interessa la vostra vita privata, ma solo rendimento e sacrificio per la nostra beneamata maglia granata.

Vogliamo uomini veri capaci di lottare e tirarsi fuori da questa posizione in classifica, chi non se la sente si faccia da parte, chi se la sente cominci a volerlo con tutto se stesso!

SALERNO NON E’ UNA CITTA’ DA CUI SCAPPARE….SALERNO E’ TRAGUARDO A CUI ASPIRARE!

Chiediamo alla società maggiore presenza e incisività, pur ammettendo che con l’arrivo di una figura come il sig. Fabiani si è dato un segno importante verso una volontà di far meglio e un segno di non voler perdere tutto ciò che di buono si è fatto in due stagioni.

Però, come si sa, nel calcio il passato conta poco e allora bisogna dimostrare giorno per giorno di meritare il nostro amore e il nostro incessante sostegno.

Salerno non ha bisogno di padroni o soloni, ma di uomini veri che facciano le cose perbene e mai verrà meno sostegno e fiducia!

Diamo un benvenuto, anzi un bentornato al mister Gregucci, stimolandolo a rendere al massimo per portarci via da quest’inferno e traghettarci in acque migliori!

Invitiamo i presidenti a lavorare sempre più e meglio.

Spesso hanno proclamato di aver dato tanto e di essere in credito verso la nostra città, e se anche così fosse, ora è evidente che la situazione si è ribaltata, la risposta della tifoseria salernitana è andata oltre anche la loro miglior aspettativa e allora “cari presidenti” ora tocca a noi ricordare impegni e i  doveri assunti, ma siamo certi che farete tutto ciò che è necessario per portarci li dove meritiamo e dove dobbiamo ASSOLUTAMENTE  arrivare!

FORZA SALERNITANA ORA E SEMPRE PER LA MAGLIA E PER LA CITTA’!

 

amatino massimo grisi salerno club 2010

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com